Spedizioni in tutta italia con una tariffa unica di 15,00€. Per ordini superiori a 230€ la spedizione è gratuita.

Tartufi di mare o noci

Tartufi di mare o noci

Da 17,00

Prodotto soggetto a disponibilità limitata.

Generalmente disponibile in 4/5 giorni dalla presa in carico dell’ordine.
Per info visita la nostra pagina COME FUNZIONA o chiamaci 0755006810

N.B il prezzo potrebbe subire variazioni in base all’andamento dei mercati e delle condizioni climatiche

Descrizione

Il Tartufo di mare, o “Venus Verrucosa”, è un mollusco bivalve appartenente alla famiglia dei “Veneridi”. Vive e prospera nelle praterie di Posidonia e nei fondali sabbiosi e fangosi a circa 20 metri di profondità; è diffuso soprattutto nel mari italiani e nell’Oceano Atlantico Orientale. Questo mollusco ha una conchiglia solida e resistente, dalla superficie “rugosa” solcata da striature in rilievo. L’interno è lucido ed ha una colorazione bianca, mentre l’esterno può presentare varie tonalità, che vanno dal giallo chiaro al beige. Le sue dimensioni non superano mai i 6 cm, ma gli esemplari più comuni sono grandi circa 3-4 cm.

Il Tartufo di mare predilige i fondali sabbiosi, fangosi e ricchi di detriti, nei quali si infossa respirando attraverso appositi “sifoni” e, semplicemente filtrando il “fitoplancton”, si procura il cibo di cui si nutre. E’ un animale gregario e ama vivere in colonia. Generalmente si riproduce tra la fine della primavera e l’inizio dell’estate, ma viene pescato in qualsiasi momento dell’anno da esperti subacquei. Di solito non viene allevato, e le tecniche più comuni per pescarlo si avvalgono di “rastrelli da natante”e a mano. Le zone dove la pesca del tartufo è più intensa sono il Golfo di Napoli e la Puglia.

Degustazione

In molte zone d’Italia è consuetudine consumare crude le carni di questo mollusco: per questo, la freschezza è un requisito fondamentale. I tartufi, al momento della vendita, devono essere vivi e conservare intatta la loro vitalità, reagendo alla percussione e opponendo resistenza all’apertura. Prima di cucinarli, è importante tenerli in ammollo per almeno un paio d’ore per eliminare tutta la sabbia all’interno. Se invece si decide di cuocerli risultano gustosissimi per la preparazione di primi piatti o come condimento per zuppe di pesce o sautè.

Caratteristiche

Nome scientifico: Venus verrucosa
Provenienza: Atlantico FAO 27
Metodi di pesca: Pescato

Apri la chat
💬 Hai bisogno di aiuto?
Se hai bisogno di maggiori informazioni clicca il pulsante "Apri la chat"